Le competenze sociali

Le abilità personali e sociali, altrimenti dette competenze trasversali, key skills o soft skills, sono competenze sempre più necessarie per affrontare le situazioni complesse che si propongono a ognuno nei diversi ambiti di relazione: personale, familiare, lavorativo, sociale ed organizzativo in genere.
Si tratta infatti di competenze organizzate attorno al concetto di autonomia e di relazione con gli altri: autoconsapevolezza, iniziativa, autostima, congruenza, assertività, capacità di scelta, risoluzione dei problemi, creatività, gestione delle relazioni interpersonali, organizzazione, lavoro in team, spirito di cooperazione, responsabilità, adattabilità, valutazione delle condizioni lavorative, motivazione e impegno nel lavoro e nella professione.
Tutti gli individui ne hanno bisogno per divenire persone autonome e capaci, membri attivi e propositivi nella comunità professionale e relazionale di riferimento e per attraversare con consapevolezza ed equilibrio le numerose trasformazioni sociali ed organizzative, particolarmente in questo momento storico.
Sono inoltre competenze trasferibili in numerosi contesti e situazioni, sono multifunzionali poiché possono essere utilizzate per molteplici obiettivi, per affrontare differenti problemi e attuare diversi eppur specifici compiti.
In quanto competenze possono essere apprese, rafforzate, affinate e allenate in qualsiasi momento della vita, dall’infanzia all’età adulta. Rientrano infatti a pieno titolo tra le competenze acquisibili nei percorsi di formazione lungo tutto l’arco della vita (life-long learning).